RS Ueberetsch Kaltern Dorfzentrum
RS Ueberetsch Kaltern Dorfzentrum

Convento e Chiesa dei Francescani

La Chiesa e il Convento dei Francescani a Caldaro, con il ciclo di affreschi di Sant’Antonio nel chiostro, risalgono al XVII secolo.

I primi Frati Minori giunsero a Bolzano già ai tempi di Francesco d’Assisi, nel XIII secolo. La costruzione del convento a Caldaro risale a una donazione di Claudia de’ Medici, contessa del Tirolo, su richiesta dei fratelli Sigismund e Christoph Greiff. Nel 1630 la contessa donò all’Ordine Francescano le rovine di Castel Rottenburg. Nel 1640 venne eretto il Convento dei Francescani, tre anni dopo seguì la chiesa che fu consacrata, per onor di Claudia de’ Medici, a Santa Claudia martire. Per diversi periodi la struttura ha ospitato anche una scuola di teologia.

Da menzionare, soprattutto il ciclo di affreschi con scene della vita di Sant’Antonio, realizzato da Matthias Pussjäger nel 1721 nel chiostro del convento, e l’immagine di Sant’Antonio da Padova sull’altare laterale della chiesa. L’opera risale al XVII secolo e a un artista sconosciuto, che sparì senza compenso. Ancora oggi si narra che l’artista fosse un angelo. Nel 1974, il patrocinio della chiesa passò da S. Claudia a S. Antonio. Al giorno d’oggi invece, il Convento dei Francescani (Franziskanerkloster) è un amato luogo per eventi culturali, come concerti natalizi.

Un altro gioiello è rappresentato dall’Organo di Aigner, un organo a somiere a tiro, 18 registri, due tastiere e pedale. Lo strumento fu realizzato nel 1865 dal tirolese Josef Aigner, e ampliato nel 1998 dall’organaio udinese Francesco Zanin. Anche Ferdinando Carlo d’Austria, che nel 1662 trovò la morte a Caldaro, fu seppellito nella Chiesa dei Francescani. E come si raggiungono la chiesa e il monastero? Gli edifici sono situati nel centro storico di Caldaro paese, in Piazza dei Rottenburg. Nelle vicinanze possibilità di parcheggio e fermate dell’autobus.

Orario d’apertura: tutto l’anno
ogni giorno dalle ore 6.30 alle 19.00

Ingresso:
liberamente accessibile

Ulteriori informazioni:
tel. +39 0471 963134 (Parrocchia di Caldaro)

Nell’estate 2020, l’accesso potrebbe ancora essere soggetto a determinate limitazioni.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni