RS kaltern ansitz von buol
RS kaltern ansitz von buol

Residenza Buol

In queste storiche mura nel centro di Caldaro ha abitato anche la nota scrittrice tirolese Maria von Buol (1861-1943).

La Residenza Buol a Caldaro paese (Kaltern Dorf), anche detta Buol-Biegeleben, fu eretta nel XVII secolo dalla famiglia Buol-Berenberg, che si trasferì dal Cantone dei Grigioni in Germania, e infine in Tirolo. Nel 1707, l’edificio fu nominato per la prima volta in fonti scritte. Verso la strada, la storica Residenza Buol si presenta con un portale in pietra arenaria, simile a quello della vicina Chiesa dei Francescani: venne realizzato nello stesso periodo, attorno al 1640. Verso nord è visibile un erker angolare, verso sud si trova invece l’ingresso con la torretta rotonda.

L’altro nome della tenuta, Biegeleben, si riferisce a Ludwig Maximilian Balthasar von Biegeleben, padre di Maria Anna von Buol-Berenberg (1861 - 1943), rappresentante più famosa della famiglia Buol-Biegeleben, e ultima discendente dei Signori von Buol di Caldaro. Maria von Buol visse gran parte della sua infanzia nella Residenza Buol, e divenne famosa come scrittrice di pezzi teatrali rurali e come eccellente narratrice dei personaggi e delle usanze locali.

Dal 2012, le venerabili (e adesso rinnovate) mura sono in possesso della Provincia di Bolzano. E come si raggiunge la Residenza Buol? Si trova in Via Andreas Hofer 1 a Caldaro paese, nelle vicinanze sono a disposizione sia parcheggi (p.e. in Via dei Prati) che una fermata dell’autobus.

L’accesso potrebbe al momento ancora essere soggetto a determinate limitazioni.

Contatti

Ulteriori informazioni

non accessibile al pubblico

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni