Funicolare della Mendola

Una delle funicolari più ripide di tutta l’Europa si trova a S. Antonio presso Caldaro e venne giá inaugurata nel lontano 1903.

Passo della Mendola, nel XIX secolo un noto luogo di villeggiatura estiva per ospiti come il Mahatma Gandhi e Elisabetta di Baviera, venne reso accessibile più facilmente nel 1903, anno nel quale fu inaugurata la Funicolare della Mendola (Mendelbahn). A quell’epoca rappresentò un vero e proprio capolavoro ingegneristico, progettato del noto ingegnere svizzero Emil Strub: la funicolare più lunga del mondo e quella più ripida del continente europeo, così come anche la prima cremagliera azionata elettricamente d’Austria (a quel tempo, l’Alto Adige fece parte dell’Impero austro-ungarico).

Negli anni ‘80, la Funicolare della Mendola venne modernizzata e si presenta oggi come perfetta alternativa per chi volesse evitare di fare la Strada Statale 42 del Tonale e della Mendola, piena di curve, in bici o in macchina. Questa indiscussa attrazione dell’Oltradige è, ancora oggi, una delle più ripide e più lunghe funicolari di tutta l’Europa: in soli 12 minuti supera un tracciato di 2.374 metri, un dislivello di 854 metri e una pendenza del 64%.

La partenza avviene a 510 m di altitudine a S. Antonio, una frazione di Caldaro, mentre la stazione a monte si trova a 1.363 m s.l.m. a Passo della Mendola. Dalla terrazza soleggiata, la vista panoramica si apre sulla strada del Passo, l’Oltradige e il Lago di Caldaro, e include anche le città di Laives e Bolzano nella Valle dell’Adige. A proposito: la Funicolare della Mendola, colorata di un rosso vivace, è in funzione tutto l’anno, con partenza ca. tre volte all’ora.

Alloggi consigliati

  1. Das Badl
    Hotel

    Das Badl

  2. Hotel Jagdhof
    Hotel

    Hotel Jagdhof

  3. Hotel Weingarten
    Hotel

    Hotel Weingarten

  4. Hotel Thalhof am See
    Hotel

    Hotel Thalhof am See

  5. Hotel Torgglhof
    Hotel

    Hotel Torgglhof

Suggerimenti ed ulteriori informazioni