Castelvecchio

La frazione più alta del comune, Castelvecchio, si trova a 612 m.s.l.m..

Da qui vi aspetta quindi un magnifico panorama su l’Oltradige e parti della Bassa Atesina, come anche sul lago di Caldaro. Soprattutto come tipico luogo di partenza, Castelvecchio è molto noto, perchè da qui si possono facilmente intraprendere escursioni sul monte Mendola o altre montagne dei dintorni, passeggiate nel bosco fresco della zona o anche diverse attività sportive.

Castelvecchio si trova a ca. 6 km di distanza dal vero centro di Caldaro ed è abbracciato da montagne e boschi. Al confine della paese si trova la chiesa gotica S. Vigilio. La sua forma attuale risale al XIV secolo. Sulla torra si può ammirare inoltre la più antica pittura murale di Caldaro, la quale rappresenta il S. Cristoforo e risale a 1320.

Un romantico sentiero porta alla gola Rastenbach, una meta molto amata da giovani e adulti. Soprattutto in giorni caldi dell’estate il bosco che circonda la gola, offre ombra ed un arietta fresca. Diversi punti con vista panoramica lungo il sentiero faranno di questa semplice passeggiata qualcosa di speciale.

Inoltre il sentiero che porta alla gola Rastenbach, passa per le rovine di una chiesa antichissima, probabilmente la più vecchia del Tirolo, la Basilica di San Pietro. Qui sono state scoperte delle nicchie a forma di conchiglia che probabilmente risalgono all’età del bronzo (ca. 1.000 a.C.).

Alloggi consigliati: Castelvecchio

  1. Steinhöfl
    Agriturismo

    Steinhöfl

  2. Wolfsgrubenhof
    Agriturismo

    Wolfsgrubenhof

suggerimenti ed ulteriori informazioni