RS weg kaltern kalvarienberg zur hl kreuz kirche
RS weg kaltern kalvarienberg zur hl kreuz kirche

Monte Calvario

La breve escursione su questa piccola altura boschiva sita nei pressi del paese, passa da ben otto cappelle.

Il Monte Calvario (Kalvarienberg) a Caldaro (Kaltern) venne già nominato per la prima volta in documenti scritti nel 1680, assieme a un eremitaggio in questa zona. L’esistenza della barocca Chiesa di Santa Croce invece, venne documentata qualche decennio dopo: l’edificio sacro fu costruito dall’architetto bolzanino Josef Delai nel 1720.

Lungo Via Paul Troger, che ha inizio dalla nuova enoteca della Cantina di Caldaro e termina alla Chiesa di Santa Croce sul Monte Calvario, sono presenti ben otto cappelle. Ciascuna di esse, costruite in modo diverso, e al giorno d’oggi in diversi stati di conservazione, è di proprietà privata e ospita all’interno sculture che raffigurano la Passione di Gesù, rendendo il Monte Calvario un posto molto frequentato soprattutto durante il periodo della Quaresima.

L’ottava cappella fu proprietà di Maria Anna von Buol-Berenberg (1861 - 1943), una poetessa, scrittrice e ultima discendente dei Signori von Buol di Caldaro. A questo edifico venne fatta la promessa solenne di accendere ogni venerdì una candela all’interno della cappella. La breve escursione di 15 minuti che porta sul Monte Calvario segue Via Paul Troger. Chi volesse allungarla, può scendere nel cosiddetto “Altenloch”, e continuare verso la Valle Lavason e Appiano.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni