RS Bletterbach Schlucht Schichten
RS Bletterbach Schlucht Schichten

GEOPARC Rio delle Foglie

A ca. 20 km di distanza dal Lago di Caldaro, si trova la gola del Rio delle Foglie, il “Grand Canyon dell’Alto Adige”.

Se dal Lago di Caldaro partite verso Ora e Montagna, la strada prosegue oltre Redagno e Aldino, e conduce infine alla gola del Rio delle Foglie, ovvero Bletterbach. Questo “Grand Canyon dell’Alto Adige”, la più grande gola della regione, si trova ai piedi del Corno Bianco, una vetta alta 2.317 m s.l.m. nei pressi del Parco Naturale Monte Corno, e copre una superficie di ben 818 ettari.

Qui vi aspetta un viaggio geologico attraverso milioni di anni: dai tempi preistorici, il ruscello ha portato via tonnellate di roccia, formando una gola che mostra - come in un libro aperto - ogni strato della formazione e dell’evoluzione delle Dolomiti. Si possono vedere, tra l’altro, strati di porfido e di pietra arenaria e calcarea. Una testimonianza del passato da non perdere!

Anche sui pendii del Corno Bianco, che troneggia al di sopra della gola, si possono individuare singoli strati di pietra. L’escursione attraverso il GEOPARC Rio delle Foglie prende inizio dal Centro visite ad Aldino (Aldein) oppure dal Museo GEOlogico a Redagno (Radein), dove sono esposti anche reperti come orme di dinosauri. Il Percorso GEOlogico vi conduce poi attraverso il canyon, al quale è permesso l’accesso solo con casco (viene messo a disposizione al punto di partenza). La gola, che fa parte del Patrimonio Naturale dell’Umanità, è aperta da fine aprile / inizio maggio fino all’autunno. D’inverno invece, visto il grande pericolo di caduta massi, rimane chiusa.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni