RS lajen poststeig kreuz
RS lajen poststeig kreuz

Maria von Mörl

La “signorina estatica” di Caldaro visse una vita da mistica stigmatizzata nel Convento delle suore Terziarie Francescane.

Maria Theresia von Mörl zu Pfalzen und Sichelburg, discendente di una delle dinastie più antiche dell’Alto Adige, nacque il 16 ottobre 1812 a Caldaro, seconda di 10 figli, e visse un’infanzia condizionata dalla povertá. Già alla tenera età di sei anni, iniziò ad ammalarsi di febbre e di varie infiammazioni, ma venne curata dai medici senza successo. Oltre alle sue sofferenze fisiche, si sentiva anche perseguitata da oscure presenze. A soli 20 anni, Maria von Mörl fu colpita da diversi malesseri che le valsero il soprannome “l’estatica”: la giovane si immerse talmente nelle profonde sofferenze del Redentore, da chiudersi completamente in se stessa.

Nel luglio del 1833, Padre Capistran ottenne il permesso di compiere un esorcismo. Ma poco dopo, a 24 anni, Maria von Mörl si presentò con stigmate su mani e piedi: ogni venerdì sembrava rivivere da vicino la Passione di Gesù. Negli anni dal 1841 al 1868, visse nel Convento delle suore Terziarie Francescane a Caldaro paese (Kaltern Dorf), dove ricevette personalità famose da tutta Europa: infatti, Maria von Mörl fu venerata nell’intero continente, e migliaia di pellegrini arrivarono a Caldaro per incontrare la vergine stigmatizzata di persona. Tra i suoi ospiti più celebri spuntano Clemens Wenzeslaus Brentano de La Roche, uno scittore tedesco, così come anche Adolph Kolping, e il teologo e storico tedesco Johann Joseph Ignaz Döllinger.

Maria von Mörl morì, dopo una lunga sofferenza, l’11 gennaio 1868. Dal punto di vista storico-intellettuale, la “signorina estatica” fa parte dei personaggi straordinari, che nel XIX secolo suscitavano grande interesse non solo nel mondo cattolico. Il terreno invece sul quale oggi si trova il Cimitero di Caldaro, fu donato da Maria von Mörl alla parrocchia proprio per questo scopo. La Diocesi di Bolzano-Bressanone si occupa di avviare il processo della sua beatificazione.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni